Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su "Approfondisci". 

Associazione Gruppo Escursionisti Val Grande

Sezione Val Grande U.O.E.I. - S. Bernardino Verbano

 (Unione Operaia Escursionisti Italiani) 

Se ti piace... Seguici anche in Facebook!

 


Stemma uoei2

Lunedì, Dicembre 18, 2017
20 Luglio 2011

Presidente e Consiglieri

Stampa Email

RELAZIONE SULLE ATTIVITA’ SOCIALI

Rachele Bottini Socio fondatore Presidente Commissione Gite
Rachele Bottini Socio fondatore Presidente Commissione Gite


Nascita dell’Associazione - La passione, la voglia di continuare a vivere le montagne, di non dimenticare ciò che li aveva preceduti: la vita dura dei vecchi, che alcuni di loro avevano in parte conosciuto; la voglia di non disperdere il proprio patrimonio culturale, le proprie radici. Forse perché stanchi e un po' sospettosi nei confronti di quelle riviste patinate, di quelle firme così "istruite" che già negli anni 70 propagandavano: "Le riserve naturali della Val Grande: stato attuale e proposte future". Forse per quella sottile e pungente sensazione di non essere partecipi a quelle "proposte future" e la paura, forse sbagliata, che le cose si evolvessero dimenticando le opinioni e le realtà delle comunità locali.

 

Germano Cossalter Vice Presidente Commissione Gite Attilio Bovolenta Consigliere Commissione Gite
Germano Cossalter Vice Presidente Commissione Gite 
Attilio Bovolenta Consigliere Commissione Gite

 

Pietro Pisano Socio fondatore Consigliere Guida Escursionistica Ambientale Vanni Bergamaschi Consigliere staff segreteria
Pietro Pisano Socio fondatore Consigliere Guida Escursionistica Ambientale
Vanni Bergamaschi Consigliere staff segreteria
 
 

 

Stefania Vaudo Socio fondatore Consigliere staff segreteria Guida Ufficiale PNVG Antonio Fantoli Socio fondatore Consigliere Commissione Gite
Stefania Vaudo Socio fondatore Consigliere staff segreteria Guida Ufficiale PNVG
Antonio Fantoli Socio fondatore Consigliere Commissione Gite

 

Angelo Melloni Socio fondatore Consigliere Commissione Gite Dario Ellena Consigliere Commissione Gite
 Angelo Melloni Socio fondatore Consigliere Commissione Gite Dario Ellena Consigliere Commissione Gite 

 

Stefano Masoni Consigliere Commissione Gite Bruno Sabatini Consigliere
Stefano Masoni Consigliere Commissione Gite   Bruno Sabatini Consigliere

 

Renata Rizzoli  Socio fondatore Consigliere Commissione Gite Sergio Zanotti Consigliere Commissione Gite
Renata Rizzoli  Socio fondatore Consigliere Commissione Gite  Sergio Zanotti Consigliere Commissione Gite 

 

Angela Gagliardi Consigliere Commissione Gite Giuseppe Miccoli Consigliere
Angela Gagliardi Consigliere Commissione Gite
Giuseppe Miccoli Consigliere

 

Tino Triolo Consigliere Commissione Gite
Tino Triolo Consigliere Commissione Gite

 

Tutto questo favorì, in particolare, tra giovani di Rovegro e Cossogno, a cavallo tra gli anni '70 ed '80, la nascita di un "gruppo di amici" deciso a condividere un'esperienza di ritorno alla montagna; di riaprire e ripercorrere anche quei sentieri ormai dimenticati o sconosciuti ai più, non solo dal punto di vista topografico, ma anche storico e socio­economico.

 

Il Gruppo ebbe subito ed ha tuttora una forte valenza "trasversale" con il C.A.I. (del Piemonte e della Lombardia) in particolare con le sezioni di Pallanza e di Intra (palestre di formazione di quasi tutti gli aderenti della zona).

 

Con Gaudenzia Bottini, propria esponente ed Assessore al Turismo del Comune di San Bernardino Verbano (dal 1985 al 1990) collaborò all'organizzazione di escursioni guidate in Val Grande.

 

Scopi - Maturata la necessità di darsi una veste ed una struttura ufficiali, un regolamento gite, delle coperture assicurative ecc. i vecchi ed i nuovi amici di San Bernardino Verbano, di Cossogno e di Verbania, il 13 dicembre 1994, con atto istitutivo si diedero un nome ed una organizzazione denominata: "Gruppo Escursionisti Val Grande". Come logo assunsero il ponte di Velina (inteso come simbolo di unione fisica e culturale tra i comuni di S.B. Verbano e Cossogno).

 

Avendo tra gli scopi non solo finalità escursionistiche divennero anche un "Circolo Culturale" aderendo ad una grande organizzazione nazionale l'A.R.C.I. Nova".

 

Ø inoltre l'Associazione propone alcuni particolari percorsi denominati: sentieri operai, percorsi di fondamentale importanza per l'economia di un tempo, che permettevano il raggiungimento delle fabbriche, o la visita a manufatti, piccole centrali idroelettriche, ecc. che hanno segnato le tappe fondamentali dell'industria locale che dava lavoro anche alle comunità montane della zona;

 

 

 

COSSOGNO: 8 febbraio 2014, assegnazione del Toc d'argento 2013

Ciò che ci ha spinti in avanti, dal 13 dicembre 1994 fino ad oggi, è la passione, la voglia di continuare a vivere le nostre montagne, di condividere con molti altri amici un patrimonio ambientale e culturale importante; ma soprattutto ci ha spinto la voglia di non dimenticare i nostri vecchi, la loro vita dura negli alpeggi, nei corti, insomma il desiderio di non dimenticare le nostre radici.

E' così che è nato il Gruppo Escursionisti. Certo è nato a Rovegro, ma non sarà mai possibile dimenticare anche il forte contributo dei soci fondatori di Cossogno, che per tutto questo tempo hanno lavorato spalla a spalla con noi affinché il Gruppo Escursionisti Val Grande diventasse sempre più robusto e capace di affrontare la sfida più difficile: quella di riuscire a resistere e durare nel tempo, portando avanti, tutti insieme, i valori della montagna e della nostra Val Grande. Molte sono state le iniziative che abbiamo realizzato, e se siamo qui oggi è perché siamo stati capaci di realizzarle, ripeto, tutti insieme e questo è un grande successo del nostro lavoro di squadra. Per questo, vi confesso, quando ho ricevuto la notizia del prestigioso riconoscimento del Toc d'argento assegnato al Gruppo Escursionisti Val Grande mi sono commossa. Ho pensato ai vent'anni quasi trascorsi (13 dicembre 2014), alle tante cose fatte, ai bellissimi momenti passati, agli amici e alle amiche che hanno condiviso gli ideali della montagna, della fatica e della fratellanza.

Ho pensato al bell'esempio che ci hanno lasciato tutti coloro che sono già andati avanti e che hanno amato questo Gruppo Escursionisti, e al Gruppo hanno dedicato molto tempo e molte energie; questo è un esempio certamente ancora attuale e ci deve servire come stimolo per continuare ancora per molti e molti anni. Ed è a tutti i nostri soci/amici di ieri e di oggi che voglio dedicare questo Toc d'argento.

A tutti voglio ricordare l'attualità del nostro logo: “il ponte di Velina” che non è più solo un simbolo di unione territoriale, culturale e di fratellanza tra le Comunità di S.B. Verbano e di Cossogno, ma che è diventato un simbolo di fratellanza e di condivisione della montagna e della fatica anche per tutti coloro che hanno imparato a comprendere e ad amare, al pari di noi, la nostra terra, i nostri boschi, i nostri fiumi, le nostre montagne, in una parola: Valgrande e che dalla Val Grande si sono lasciati affascinare.

Allora ringrazio l'Amministrazione Comunale di Cossogno e il suo Sindaco Silvia Marchionini per questa gradita scelta che onora il Gruppo Escursionisti Val Grande, ma che in particolare premia tutti coloro che al di qua e al di là di questa valle hanno creduto, lavorato e camminato con noi e tuttora continuano a farlo.                                                                    

Tra le altre iniziative si ricordano:

 

Ø              il restauro nel 1995 della cappelletto di Orvergugno;

Ø              la partecipazione con un carro al Corso Fiorito 2000;

Ø              il restauro della cappelletto di Bué nel 2000 (da parte di alcuni volontari del Gruppo) con il contributo del Parco Nazionale e la collaborazione del Comune di San Bernardino Verbano;

Ø              la realizzazione di una video cassetta dedicata alle castagne ed alla loro antica lavorazione con il contributo della Comunità Montana Valgrande;

Ø              l'acquisto e la ristrutturazione di una baita a Bué che a breve potrà essere usufruita dai soci come luogo di ristoro e base di appoggio per le escursioni;

Ø              la raccolta di informazioni e notizie che hanno permesso al Gruppo Speleologico di Novara di individuare una grotta ritenuta, per lunghezza (oltre 700 m) e le sue particolari caratteristiche, la seconda del Piemonte.

Particolare riguardo è rivolto alla formazione dei soci, attraverso i corsi di Accompagnatore Naturalistico nel Parco Nazionale (n. 4 i soci idonei) organizzati presso la Comunità Montana Valgrande. Inoltre n. 3 soci (tra cui una nostra dirigente: Segretaria dell’Associazione) sono stati riconosciuti idonei all’espletamento dei compiti di Guida Ufficiale del Parco Nazionale della Val Grande. 

Recentemente si è apprestato il sito internet: www.pontevelinavco.it al fine di fornire informazioni utili sulle escursioni, sulle attività in programma, curiosità, ecc. ecc.

 

 

San Bernardino Verbano, 28 febbraio 2014

 

RELAZIONE MORALE ANNO 2013

 

Le iniziative portate a compimento nell’anno appena trascorso sono:

 

  1. 1.OPUSCOLO ANNUALE DELLE ESCURSIONI - ANNO 2013: realizzato a colori con tiratura di n. 5000 copie di 72 pagine, riferito all'organizzazione di n. 17 escursioni. Si sono inseriti sulla facciata principale la descrizione “Con il patrocinio della Provincia del Verbano Cusio Ossola” e “Parco Nazionale Val Grande”, e i loghi ufficiali del Comune di Cossogno e di San Bernardino Verbano. E’ stato presentato e distribuito ai soci, all’ARCI ed ai propri Circoli Culturali, ai giornali locali e alle attività commerciali che hanno aderito. Inoltre, la parte prettamente escursionistica, è stato inserita in formato pdf nel sito associativo.
  2. 2.ESCURSIONI 2013: come negli ultimi anni accade spesso, il tempo è stato inclemente, così molte uscite non si ssono realizzate. Nel 2013 su un numero complessivo di 17 escursioni previste, quelle realmente “camminate” sono state 10; le elenchiamo con il loro numero di libretto: n. 2 Giro del Monte Falò -Mottarone, n. 4 Iselle-Trasquera-Varzo – Val Divedro, n. 5 Quarna Sopra: La leggenda della Cappella di Erfo, n. 6 Cannobio-Rè – Val Cannobina, n. 8 Fondighebi-Premosello – Val Grande, n. 9 Passo del Turlo – Val Sesia/Anzasca, n. 10 Passo di Buscagna - Alpe Devero, n. 11 B.tta di Campo-Strette del Casè-Cicogna – Val Grande, n. 12 Cicogna-Marona-Pian di Boit – Val Grande, n. 17 Annuale Pellegrinaggio al Boden.
  3. 3.PRANZO SOCIALE 2013: tenutosi il 24 febbraio al Centro Sociale di Domodossola con la partecipazione di 76 persone tra soci e simpatizzanti.
  4. 4.CORSO di 1° SOCCORSO 3 e 14 MAGGIO: si sono organizzate due serate per un corso di primo soccorso tenuto da personale della Croce Rossa per portare alla conoscenza dei partecipanti gli elementi base di intervento in caso di necessità durante le escursioni.
  5. 5.ESCURSIONE SERALE a QUARNA SOPRA 11 MAGGIO: per la leggenda di Erfo, con la partecipazione di un gruppo di persone di Quarna Sopra e del Sindaco stesso con alcuni componenti la giunta municipale.
  6. 6.FESTA degli ALPEGGI a ROVEGRO il 14-15-16 GIUGNO: in collaborazione con l’Associazione “Amici delle 3 Veline”. Dopo 10 anni dall’ultima festa estiva organizzata dal gruppo Escursionisti si è voluto riproporre di nuovo una festa di 3 giorni, in sostituzione della tradizionale festa di Orvergugno. Questa volta è stata organizzata in collaborazione con l’Associazione “Le 3 Veline”. Dire che ha riscontrato un enorme successo è riduttivo; in evidenza il grande apprezzamento che ha ottenuto la cucina condotta da due cuochi professionisti. Interessante è stato anche il “Dibattito Aperto su presente e futuro della Val Grande: la nostra passione” convegno organizzato al sabato pomeriggio.
  7. 7.SENTIERO CHIOVINI – PASSAGGIO DEL 22 GIUGNO: come è ormai tradizione abbiamo ricevuto e rifocillato circa 15 escursionisti, partecipanti a questo straordinario Trekking Transfrontaliero di passaggio a Corte Buè e diretto alla Casa della Resistenza di Fondotoce.
  8. 8.FESTA AL RIFUGIO DI CORTE BUE’ DEL 25 AGOSTO: il successo di questa iniziativa va sempre più consolidandosi negli anni, anche per il sempre maggior numero di partecipanti. E’ caratterizzata dalla celebrazione della S. Messa prima, poi a pranzo dalla distribuzione di polenta, salamini, gorgonzola, dolce e caffè. La festa è finalizzata all’autofinanziamento dell’Associazione.
  9. 9.GITA SOCIALE A INCISA SCAPACCINO DEL 20 OTTOBRE: questa iniziativa aveva lo scopo di visitare, al mattino, una azienda agricola del basso Piemonte, molto conosciuta dalle nostre parti in quanto i proprietari sono presenti al mercato del sabato con un banco per vendere i loro prodotti. E al pomeriggio visitare il santuario di Crea in provincia di Alessandria.
  10. 10.SENTIERO OPERAIO “All’ALPE PIANA di ROVEI” - 17 NOVEMBRE: in collaborazione con il Gruppo UOEI di Casale Corte Cerro. Dopo una breve escursione nei dintorni abbiamo pranzato nella loro struttura alla Piana di Salei, sopra Casale C. Cerro, siglando un gemellaggio che ci porterà ad ulteriori sviluppi nel futuro.
  11. 11.Al BODEN 8 DICEMBRE: ultima escursione dell’anno 2013. Dopo la S. Messa al Santuario del Boden tutti al pranzo presso il Circolo di Colloro.
  12. 12.SERATA DEGLI AUGURI il 20 DICEMBRE: presso la sala del Comune di San Bernardino Verbano a Santino (con la proiezione di foto e filmati di Attilio e Tino).
  13. 13.Progetto “BASSA VAL GRANDE”: Allegata a questa relazione c’è il riepilogo degli interventi 2013 relativi al Progetto “Bassa Val Grande”.

 

Queste mie ultime parole non sono una ripetizione o un proforma annuale, ma vogliono essere un sentito ringraziamento di cuore nei confronti di tutti i soci che volontariamente e gratuitamente prestano la propria opera per la buona riuscita delle attività.

 

In particolare mi sento in dovere di mandare un caloroso ringraziamento anche a coloro che, collaborando costantemente per la realizzazione dei lavori presso Corte Buè (Rifugio e Bivacco) e Orfalecchio e per gli interventi per la posa delle catene sui sentieri, permettono la riuscita dei progetti.

 

LA PRESIDENTE

 

(Rachele BOTTINI)